Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Mastrotisi3

Cari tutti, rotariane e rotariani del Distretto 2031,

Cari tutti, interactiani e rotaractiani del Distretto 2031,

siamo ormai rientrati nella vita quotidiana puntando agli obiettivi prefissati.

Il mese che sta iniziando è dedicato allo Sviluppo Economico Comunitario e molti sono i temi su cui ogni Club potrà lavorare operando per sviluppare il mondo del lavoro, coinvolgendo i giovani motivati.

 

Se volete perseguire progetti finanziati con sovvenzioni globali troverete altre indicazioni nelle linee guida, (di seguito il link https://my.rotary.org/it/take-action/apply-grants/global-grants).

Con settembre ho ripreso le visite ai Club ed il calendario procede regolarmente: oggi sono a metà del percorso!

Questi incontri sono diventati un piacevole momento di condivisione di grandi iniziative ma sono anche occasione per costruirne di nuovi insieme. Sovente mi è capitato di dover procedere alla “spillatura” di nuovi Soci, procedura che trasmette gioia poiché dopo il calo di giugno/luglio, siamo ora in ripresa.

Ho raccolto e raccoglierò da Voi grandi idee e cercherò di continuare a darvene, perseguendo principi e valori rotariani.

Il grande incontro ad Ivrea dello scorso 28 settembre, “Con le famiglie Salutiamo l’estate”, è stato commovente, stimolante ed incoraggiante per i risultati ottenuti, nella consapevolezza di operare tutti insieme, in armonia anche con i giovani del Rotaract e dell’ Interact.

Erano presenti 37 club! I rotariani con le loro famiglie, superando ogni aspettativa, hanno dato vita ad un Service Internazionale, solo coordinato dal Distretto. Sono stati confezionati 50.000 pasti che contribuiranno ad aiutare i bambini senza cibo dell’Africa.

GRAZIE A TUTTI!

Il successo dell’iniziativa è merito della Vostra partecipazione e va rivolto un plauso generale a quanti hanno collaborato all’organizzazione dell’evento, senza dimenticare l’ottimo livello del Seminario di Formazione che ha preceduto la “kermesse” .

L’elaborazione del progetto “La diversità degli autistici al servizio dei Beni Culturali - la debolezza dell’uomo diventa forza” procede senza sosta. Come vi avevo già annunciato, a Trento è avvenuta la premiazione dei vincitori del concorso “DAFNE”. E’ stato attribuito il 1° premio, ex aequo, ai concorrenti di Italia e Francia; il 3° premio di nuovo ad un team italiano. Ora si prosegue con la ricerca, nel Distretto, di appassionati di fotografia che vogliano mettersi a disposizione per schedare i reperti e i frammenti di affreschi, mentre contemporaneamente vanno segnalati giovani soggetti autistici-Asperger che possano essere coinvolti in questa iniziativa, affidando loro il lavoro di ricostruzione delle opere distrutte dal terremoto.

Il nostro Presidente, Mark Maloney, sottolinea come la Giornata Mondiale della Polio sia l'occasione per tutti i Rotariani del mondo per ritrovarsi, per riconoscere i progressi fatti nella nostra lotta alla polio, e per pianificare le azioni da intraprendere per eliminare questa malattia definitivamente. La parola chiave è Azione, abbiamo ancora tanto lavoro da fare, ma la polio scomparirà per sempre solo se resteremo impegnati e vigili.

Il Distretto 2031 conferma, per la giornata mondiale della Polio il 24 ottobre, la realizzazione di uno spettacolo musicale organizzato da Giorgio Bolognese, a Venaria, presso il Teatro Concordia. In tale occasione verrà anche premiato colui che, nel nostro Distretto, si è impegnato personalmente nell’opera di vaccinazioni per contenere il fenomeno.

Aprendo le porte del teatro alla città daremo segno delle azioni del Rotary anche a chi non le conosce. Abbiamo ideato questo evento anche come raccolta fondi, per ricordare che la “Bill & Melinda Gates Foundation” raddoppia ogni euro (dollaro) raccolto dalla compagine rotariana.

Sono sicura che, tutti insieme, renderemo anche questo evento straordinario partecipando con la nostra famiglia e diffondendo l’iniziativa nel territorio.

Dimostreremo ancora una volta di esserci e di saperci connettere con la comunità: il Rotary connette il mondo!!

Intanto vi abbraccio tutti,

Giovanna Mastrotisi